Pur salutando favorevolmente il recente cambio di fornitore, comunque tardivo rispetto al protrarsi della vicenda, la Fisac CGIL di Fideuram esprime nuovamente preoccupazione circa la situazione in cui tuttora si trovano ad operare i lavoratori della mensa di via del Serafico.

Se si passa da un fornitore imbarazzante, oltre che insolvente, a uno serio era lecito aspettarsi una soluzione positiva sotto tutti gli aspetti. Ma ancora non è così.

leggi

Dopo mesi in cui il condirettore generale A.Chioatto ha sempre ribadito che i lavoratori Fideuram potevano essere sereni e tranquilli, a Milano e in particolare a Roma, rispetto allo spettro dei trasferimenti di attività e uffici, poiché non vi è nessuna convenienza ad intervenire in alcun modo su strutture e realtà organizzative che generano il valore e la professionalità che ben conoscono tutti, arriva la notizia più preoccupante, relativa alla decisione del CdA Fideuram di trasferire la sede legale a Torino, nella sede storica dell’ex SanPaolo a piazza S.Carlo.

leggi

Nelle attuali condizioni di mercato e d'attività in cui operano le istituzioni finanziarie, i dipendenti possono facilmente trovarsi in situazioni che provocano la chiamata in responsabilità civile, sia personale che a carico della società che rappresentano (...) Alcune considerazioni a livello generale e riguardanti Fideuram, con l'indicazione finale per tutelarsi dai rischi professionali.

leggi

E' convocata l'assemblea generale dei lavoratori di Fideuram del comune di Roma, con all'ordine del giorno la valutazione sugli accordi di Gruppo ISP del 7 ottobre 2015.

Modalità di svolgimento:

-lunedì 23 novembre, personale in part-time, dalle 11:25 alle 13:40 presso piazzale Douhet 31 al piano T

-martedì 24 novembre, personale a tempo pieno, dalle 14:40 a fine orario presso Auditorium del Seraphicum, via del Serafico 1

Visitatori online

Abbiamo 5 visitatori e nessun utente online

Galleria

Banner-Fumetto.jpg